Come si scelgono le giuste scarpe da running?

di | 13 giugno 2019

Chiunque pratichi questo sport sa che avere ai piedi il giusto paio di scarpe è fondamentale, perché sono un vero e proprio sostegno in ogni circostanza.

Il fatto che esistano in commercio tante tipologie diverse di scarpe da running, rende abbastanza facile comprendere che ciò che deriva dal fatto che ci sono moltissimi fattori che influiscono sulla struttura di una scarpa.

Scopriamo tutto questo insieme aiutandovi nella scelta del modello più adatto alle vostre necessità.

 

Possiamo iniziare la nostra riflessione spiegando che ci sono alcuni fattori che influiscono in maniera determinante sulla tipologia di scarpa da running ideale, e si tratta di: la postura, il peso dell’utente, la distanza effettiva da percorrere, la velocità impiegata e il tipo di utilizzo che si fa di questo accessorio.

Ad esempio gara o allenamento, camminata veloce su asfalto e su terreno, insomma tutto questo va a incidere in un modo o nell’altro sulle caratteristiche della scarpa da running che sceglierete.

Per ovviare a questo problema, le varie tipologie disponibili sono state suddivise in categorie in modo che l’utente possa riconoscerle con facilità.

 

Una delle prime categorie è quella delle scarpe “superleggere”: esse consentono di correre in modo rapidissimo e infatti vengono utilizzate maggiormente da utenti di giovane età.

Come ben spiegato sul sito http://scarpadacorsa.it  sono l’ideale per la corsa su superfici regolari e lisce; occorre sottolineare che hanno anche un’ottima capacità di adattamento alla conformazione del piede, quindi sembra spesso di non indossarle affatto.

Come seconda categoria da proporvi abbiamo scelto quella riguardante le scarpe con massimo livello di “ammortizzo”.

Questa tipologia è amata un po’ da tutti gli utenti perché in grado di adattarsi non solo a qualunque piede, ma anche a qualsiasi utilizzo, che sia una gara o un allenamento.

Tuttavia la particolarità fondamentale è la presenza della tecnologia DNA LOFT, la quale sostiene gli ammortizzatori in maniera eccellente, giovando sulle prestazioni delle falcate dei runners.

 

La terza ed ultima categoria che abbiamo deciso di includere in questo articolo è quella riguardante le scarpe “stabili”: come per il modello precedente, anche qui ci troviamo di fronte a un tipo di accessorio ben ammortizzato, confortevole e in grado di adattarsi rapidamente al piede. La loro peculiarità riguarda l’appoggio plantare che è totalmente innovativo: la suola è prodotta in gomma al carbonio che assicura ottime prestazioni ed è estremamente durevole nel tempo.