Il valore di una stampante laser: perché sceglierla e usarla.

di | 4 febbraio 2020

Fino a pochi anni fa era percepita come un apparecchiatura esclusivamente di alta professionalità. Parliamo della stampante laser sia monocromatica che a colori, e in base al cassetto della carta presente, adatta ad utilizzare formati di carta anche superiori al normale A4. Sono l’ultima frontiera della qualità nel campo della stampa e viene percepita come uno status simbol perché effettivamente permette di ottenere risultati, soprattutto in ambito fotografico, davvero eccellenti che però erano compensati da costi piuttosto elevati, non soltanto della stampante in sé quanto anche di tutto il materiale di consumo necessario al suo funzionamento, a partire dalla carta e dai toner.

Ma vediamo di conoscere meglio questo “mondo” così speciale delle stampanti laser e prima dell’acquisto, si consiglia la lettura di questo sito https://stampantelasermigliore.it/ e delle tante informazioni che offre.

Abbiamo detto che queste stampanti da alcuni anni sono entrate di prepotenza non più solo negli uffici ma anche nelle case come strumenti di particolare pregio e elevato livello qualitativo e sono andate via via accompagnandosi o sostituendosi alle “sorelle” inkjet, ovvero a getto d’inchiostro e prima ancora quelle ad aghi. Attualmente il mercato offre una varietà incredibile di stampanti laser arricchendo l’offerta che è andata via via coprendo anche varie fasce diverse di prezzi pur mantenendo funzionalità velocità, precisione di stampa e qualità di resa su carte di diverso tipo e grammatura

Va detto che per un uso moderato e domestico, le inkjet restano le stampanti preferibili perché più adeguate a scarsi volumi di produzione di stampa e meno costose ma quando le esigenze si fanno più consistenti, una stampante laser può rappresentare una presenza irrinunciabile anche in una casa offrendo un livello di qualità decisamente elevato.

Con la diffusione sempre più ampia sul mercato, anche i costi si sono fatti più contenuti o per lo meno l’offerta si è talmente ampliata da poter offrire stampanti laser, soprattutto monocromatiche, a costi che si aggirano fra i 50 e i 90 euro, per arrivare a modelli molto costosi che giungono anche a 1000 euro con molti accessori e caratteristiche.